• Mondo
  • lunedì 4 Febbraio 2013

Misurare il mondo per cambiarlo

È l'idea di Bill Gates per rendere più efficaci le campagne umanitarie e di assistenza, come racconta nella sua lunga tradizionale lettera annuale

Lunedì 4 febbraio, Repubblica ha pubblicato una sintesi della lunga lettera che Bill Gates ha pubblicato, come ogni anno, sul sito della fondazione con scopi umanitari di cui si occupa insieme con la moglie Melissa. Gates spiega che per rendere più efficaci le attività di aiuto e assistenza in giro per il mondo è necessario modificare il loro metodo di valutazione: non è tanto importante valutare e misurare la loro entità alla partenza, ma semmai gli effetti e i risultati ottenuti dopo la loro applicazione.

C’è un’icona dell’era industriale che ha molto da insegnarci su come migliorare il mondo del XXI secolo: si tratta del motore a vapore. Per imbrigliare l’energia prodotta dal vapore servirono numerose innovazioni, come racconta William Rosen nel libro The Most Powerful Idea in the World.

Una delle più importanti fra queste innovazioni fu la scoperta di un nuovo modo per misurare la produzione energetica dei motori e un micrometro soprannominato «Lord Cancelliere », in grado di misurare distanze minime. C’è un insegnamento più generale che si può ricavare da tutto questo: senza i riscontri forniti da misurazioni precise le invenzioni sono «inevitabilmente sporadiche e discontinue »; con questi riscontri, invece, le invenzioni diventano «la norma».

Negli ultimi dodici mesi ho ragionato sull’importanza delle misurazioni negli sforzi per migliorare la condizione umana. Si possono realizzare progressi straordinari se si fissa un obbiettivo chiaro e si trova un metro di misura in grado di favorire l’avanzamento verso quell’obbiettivo. Potrà sembrare una cosa elementare, ma è sorprendente constatare quanto spesso venga trascurata, e quanto sia difficile farla nel modo giusto. Storicamente, gli aiuti esteri vengono misurati in relazione alla somma complessiva investita, e non in relazione al fatto se riescono o meno ad aiutare le persone. Servono innovazioni degli strumenti di misurazione per trovare modi nuovi ed efficaci per far arrivare questi strumenti e servizi alle cliniche, alle aziende agricole e alle scuole che ne hanno bisogno.

continua a leggere sulla rassegna stampa del Senato