• Mondo
  • martedì 20 novembre 2012

I numeri della guerra a Gaza

Li ha messi insieme l'Economist, per farsi meglio un'idea delle dimensioni del conflitto e di cosa stiamo parlando

Le foto da Gaza e Israele →

Da una settimana è ripresa una intensa attività militare da parte di Israele nella Striscia di Gaza, con l’obiettivo di neutralizzare i punti da cui vengono lanciati razzi contro il territorio israeliano. Il conflitto ha causato decine di morti e non è ancora chiaro se, e con quali modalità, le parti riusciranno a raggiungere una tregua, come richiesto dagli Stati Uniti nelle ultime ore e da buona parte della comunità internazionale. L’Economist ha messo insieme i numeri della nuova guerra, aggiornati alle otto del mattino di ieri.

– Numero di israeliani uccisi a causa dei colpi da Gaza tra il primo gennaio 2012 e l’11 novembre 2012: 1

– Numero di palestinesi a Gaza uccisi da colpi israeliani nello stesso periodo: 78

– Numero di israeliani uccisi dai colpi provenienti da Gaza tra il 13 e il 19 novembre 2012: 3

– Numero di palestinesi a Gaza uccisi da fuoco israeliano, nello stesso periodo: 95

– Numero di persone sotto i 15 anni uccise a Gaza: 19

– Numero totale di israeliani uccisi da un razzo, colpo di mortaio o colpi anti-carro da Gaza a partire dal 2006: 47

– Numero di palestinesi a Gaza uccisi da fuoco israeliano tra il primo aprile 2006 e il 21 luglio 2012: 2.879

– Numero di persone morte a causa di incidenti aerei in Israele nel 2011: 384

– Numero stimato di siriani morti dall’inizio delle proteste nel marzo del 2011: 40mila

– Numero stimato di morti a causa del conflitto israelo-palestinese tra il 1945 e il 1995: 92mila

– Numero di obiettivi a Gaza colpiti da Israele, tra il 13 e il 19 novembre 2012: 1.350

– Numero di razzi sparati da Gaza verso Israele tra il 13 e il 19 novembre 2012: 848

– Numero di colpi che non sono caduti in “campo aperto”: 35

– Numero di razzi intercettati dal sistema di difesa di Israele “Iron Dome”: 302

– Percentuale di colpi identificati da Iron Dome e abbattuti, secondo l’esercito israeliano: 80 – 85 per cento

– Costo di un missile intercettore lanciato da Iron Dome: 62.000 dollari

– Costo stimato di un razzo Qassam costruito in Gaza: 800 dollari

– Costo di una batteria di missili per Iron Dome, ne sono state costruite cinque e completate saranno tredici: 50 milioni di dollari

– Area di Gaza: 365 chilometri quadrati

– Area di Israele: 20.700 chilometri quadrati

– Popolazione di Gaza: 1,7 milioni

– Numero di israeliani che vivono nel raggio di azione di un missile Fajr-5 usato da Hamas: 3,5 milioni

– Popolazione di ebrei che vive nei territori su cui Israele ha giurisdizione: 5,9 milioni

– Popolazione di non ebrei che vive nei territori su cui Israele ha giurisdizione: 6,1 milioni

– Prodotto interno lordo (PIL) pro-capite di Israele nel 2011: 31mila dollari

– Prodotto interno lordo (PIL) pro-capite di Gaza nel 2011: 1.483 dollari

– Giorni alle elezioni politiche in Israele: 64

Mostra commenti ( )