• Sport
  • lunedì 10 Settembre 2012

Paralimpiadi, la cerimonia di chiusura

Le foto di ieri a Londra, con gli atleti, i fuochi d'artificio, Rihanna e i Coldplay

Ieri sera a Londra si è tenuta la Cerimonia di chiusura dei XIV Giochi paralimpici estivi. Lo spettacolo, chiamato anche “Festival of the Flame”, è stato diretto dal coreografo britannico Kim Gavin e vi hanno partecipato, tra gli altri, la cantante Rihanna, il cantante Jay-Z e il gruppo musicale dei Coldplay. Acrobati, ballerini e sputafuoco hanno accompagnato l’evento eseguendo coreografie e giochi di luce. Hanno partecipato anche 120 bambini londinesi e diversi artisti disabili, oltre agli atleti che per due settimane si sono sfidati sui campi di gara per i Giochi.

Il sindaco di Londra, il conservatore Boris Johnson, ha passato durante la Cerimonia la bandiera paralimpica al sindaco di Rio de Janeiro, Eduardo Paes, che ospiterà i giochi Paralimpici (e naturalmente le Olimpiadi) nel 2016. La nuotatrice Eleanor Simmonds e il corridore Jonnie Peacock hanno poi spento la Fiamma paralimpica, segnando formalmente la fine dei giochi. Poche ore prima della Cerimonia, il primo ministro britannico David Cameron ha ringraziato l’organizzazione e tutti i cittadini per il “trionfo assoluto dall’inizio alla fine” dei Giochi a Londra.

Ai Giochi paralimpici gli atleti italiani hanno vinto complessivamente 28 medaglie: 11 di bronzo, 9 d’argento e 9 d’oro. Grazie ai 9 ori, l’Italia si è collocata al tredicesimo posto nel medagliere. Due ori sono stati vinti da Alex Zanardi nelle competizioni di handbike. Alle Olimpiadi di agosto, l’Italia aveva ottenuto lo stesso numero di medaglie. Al primo posto nel medagliere si è posizionata la Cina con 95 ori (231 medaglie), seguita al secondo dalla Russia con 36 ori (102 medaglie) e dalla Gran Bretagna con 34 ori (120 medaglie).

Tutti gli articoli del Post sulle Paralimpiadi di Londra 2012