• Mondo
  • mercoledì 15 Agosto 2012

Oggi è festa in India

Non per il Ferragosto ma per l'anniversario dell'indipendenza dagli inglesi: belle foto di bandiere, danze, bande e parate

Oggi l’India festeggia il 65esimo anniversario dell’indipendenza dal Regno Unito, avvenuta il 15 agosto del 1947. Il paese venne allora diviso in due stati: l’attuale India, a maggioranza induista, e il Pakistan, a maggioranza musulmana. L’India divenne formalmente una repubblica soltanto il 26 gennaio 1950, quando entrò in vigore la nuova Costituzione: tra il 1947 ed il 1950 il capo di stato del paese rimase il sovrano britannico.

In tutto il paese si tengono celebrazioni, parate militari, spettacoli organizzati dalle scuole, mentre dagli edifici sventolano le bandiere indiane. La tv manda in onda programmi e film in cui si ricordano i principali fautori dell’indipendenza, primo tra tutti Gandhi. Molti trascorrono la giornata in famiglia o con gli amici, organizzando picnic al parco o pranzi a casa o al ristorante. Un’altra attività molto praticata in questa giornata è far volare gli aquiloni, simbolo di libertà e indipendenza. Il primo ministro tiene un discorso alla nazione al Forte rosso di New Delhi, da cui srotola anche la bandiera indiana in ricordo di quando lo fece per la prima Jawaharlal Nehru, sempre dal Forte Rosso, annunciando l’indipendenza. Oggi il primo ministro Singh ha detto, tra le altre cose, che l’India invierà una sonda su Marte.