• Sport
  • venerdì 10 Agosto 2012

Il bronzo di Mangiacapre nel pugilato

Categoria superleggeri, dopo aver perso in semifinale: è la 20esima medaglia dell'Italia

Il pugile italiano Vincenzo Mangiacapre, 23 anni di Marcianise, in provincia di Caserta, ha vinto oggi pomeriggio la medaglia di bronzo nel pugilato, categoria pesi superleggeri, detti anche welter leggeri (per atleti che pesano meno di 64 chilogrammi). Il pugile ha perso in semifinale contro il cubano Roniel Iglesias Sotolongo, con il punteggio di 15-8. Nell’altra semifinale, disputata anche questa oggi pomeriggio, l’ucraino Denys Berinchyk ha battuto 29-21 il pugile mongolo Munkh-Erdene Uranchimeg, che ha vinto così l’altro bronzo. Quella di Mangiacapre è la ventesima medaglia italiana (7 ori, 6 argenti, 7 bronzi).

Marcianise, il paese da cui viene Mangiacapre, ha una lunga storia di pugili di successo ed è chiamata a volte “la capitale italiana del pugilato”. Anche Clemente Russo, che stasera disputa una semifinale nella categoria dei pesi massimi (limite di peso 91 kg), viene da Marcianise.

Tutte le medaglie di oggi