• Sport
  • mercoledì 1 Agosto 2012

Tutte le medaglie di Michael Phelps

Una per una, le vittorie olimpiche dell'atleta con più medaglie nella storia (e non ha ancora finito)

Michael Phelps, nuotatore statunitense di 27 anni, è diventato ieri sera l’atleta più decorato di sempre nelle Olimpiadi, dopo aver guadagnato la sua diciottesima e diciannovesima medaglia nelle finali dei 200 metri farfalla (argento) e nella staffetta 4x200m stile libero (dove la squadra degli Stati Uniti ha vinto l’oro). Phelps ha battuto così il record precedente, che era stato stabilito dalla ginnasta sovietica (nata in Ucraina) Larissa Latynina nelle tre Olimpiadi di Melbourne 1956, Roma 1960 e Tokyo 1964.

Nella finale dei 200m farfalla, la specialità in cui Phelps ha ottenuto i risultati migliori e stabilito diversi record negli ultimi anni, il nuotatore degli Stati Uniti è stato battuto negli ultimissimi metri da Chad le Clos (Sudafrica): nella fase finale della gara Phelps era in testa, ma ha scelto un arrivo “lungo” (senza fare una nuova bracciata ma usando la spinta di quella precedente per arrivare sott’acqua a fondo vasca) ed è stato superato per 5 centesimi di secondo (1:52.96 a 1:53.01). Nella finale della staffetta maschile 4x200m stile libero, invece, la squadra americana ha dominato e ha vinto con ampio margine su Francia (argento) e Cina (bronzo). Phelps ha nuotato nell’ultima frazione.

Phelps ha battuto solo ieri il record per il numero più alto di medaglie vinte alle Olimpiadi, ma è da tempo primo, e di parecchio, nella classifica del maggior numero di ori: attualmente ne ha 15, mentre i secondi (Larissa Latynina, Paavo Nurmi, Mark Spitz e Carl Lewis) sono fermi a nove. Phelps ha vinto sei medaglie d’oro e due di bronzo alle Olimpiadi di Atene 2004, e otto ori a quelle di Pechino 2008 (un altro record). In questa edizione non era riuscito ad arrivare nei primi tre posti nei 400 metri misti ed era arrivato secondo con la squadra statunitense nella staffetta 4x100m stile libero.

Questi risultati straordinari sono parte di una carriera ancora più straordinaria e molto precoce: Phelps ha iniziato a nuotare a sette anni e nel 2000, a soli 15 anni, si qualificò alle Olimpiadi (il più giovane atleta maschio degli Stati Uniti a qualificarsi dagli anni Trenta), arrivando quinto nella finale dei 200m farfalla. Il 22 luglio del 2001, a 15 anni e nove mesi, Phelps stabilì un nuovo record mondiale (che battè lui stesso alcuni anni dopo) sempre nei 200m farfalla, diventando il più giovane nuotatore della storia a stabilirne uno. Michael Phelps può ancora migliorarsi: a Londra gareggerà ancora nei 200 metri misti, nei 100 metri farfalla e nella staffetta 4×100 misti.