• Italia
  • martedì 3 aprile 2012

La circolare del Ministero che vieta agli agenti di polizia di parlare del film “Diaz”

Il Dipartimento della Pubblica Sicurezza nei giorni scorsi ha imposto di "concordare preventivamente qualsiasi intervista, partecipazione a convegni o dibattiti"

Il sindacato di polizia COISP ha messo online un documento di cui si parla in rete e tra gli agenti di polizia negli ultimi giorni. È una circolare con cui il Dipartimento di Pubblica Sicurezza, in implicito riferimento all’uscita del film “Diaz” dedicato alle violenze della polizia nella scuola Diaz di Genova durante il G8 del 2001, impone agli agenti di non rilasciare dichiarazioni pubbliche sul film senza chiedere un’autorizzazione.

 

Mostra commenti ( )