• Mondo
  • lunedì 19 Marzo 2012

Sullo sfondo di un murale

Foto di persone di passaggio davanti a muri dipinti, per arte, protesta o per celebrare qualcuno

I murales li viviamo come uno strumento di comunicazione o una manifestazione artistica di altre epoche, che nelle nostre società sono passati di moda o sono stati rimpiazzati da più moderne creazioni di “writers”, anche se poi spesso sempre della stessa cosa si tratta. Ma indipendentemente dalle ambizioni artistiche dei creatori, o dalle loro rivendicazioni sociali, in molti luoghi del mondo i murales diventano poi parti stabili dei paesaggi urbani, più o meno belle, più o meno amate. E fondali di vite quotidiane (speculari a quelli digitali delle borse), di anni che passano, di facce ed espressioni, che con quei messaggi si mettono in relazioni casuali e teatrali.

Foto di uomini e borse
Roger Waters e il muro di Elliott Smith
I muri del Cairo

TAG: