• Cultura
  • domenica 19 Febbraio 2012

I migliori episodi dei Simpson

Li ha scelti Matt Groening, che li ha inventati 25 anni fa, oggi che negli Stati Uniti va in onda la cinquecentesima puntata

Oggi negli Stati Uniti andrà in onda la 500esima puntata dei Simpson. La serie animata, che negli anni ha conquistato milioni di fan in tutto il mondo e che Time nel 1999 ha definito “la serie televisiva del secolo”, è stata ideata da Matt Groening e James L. Brooks nel 1986. La prima puntata dei Simpson andò in onda, sempre su Fox, il 17 dicembre del 1989. Durava mezz’ora, formato che per 23 stagioni non è mai stato abbandonato, se si esclude il film prodotto nel 2007. In Italia i Simpson sono arrivati alla 22esima stagione, trasmessa a partire dallo scorso 23 gennaio su Italia Uno e che si concluderà mercoledì prossimo, il 22 febbraio. In occasione del traguardo delle 500 puntate, USA Today ha chiesto a Matt Groening quali fossero secondo lui gli episodi migliori dei Simpson fino a questo momento. Matt Groening ha risposto così.

– praticamente ogni episodio con Telespalla Bob.

– tutti gli speciali di Halloween.

Il nemico di Homer, episodio 23 dell’ottava stagione, quando arriva Franck Grimes, neo assunto alla centrale nucleare, che accusa Homer di essere un idiota ma muore fulminato imitandolo.

C’era una volta a Springfield, episodio 10 della ventunesima stagione. Quando Krusty il Clown assume una spalla femminile, la principessa Penelope, per attirare le ragazze. «Nelle ultime due stagioni ho avuto l’impressione che la combinazione di scrittura e animazioni esuberanti ci abbia fatto fare un salto di qualità».

Holidays of Future Passed, episodio 9 della ventitreesima stagione, ancora inedito in Italia. I figli dei Simpson si ritrovano ormai cresciuti in un Natale del futuro. «Pensammo che forse, se mai fosse arrivato il giorno, questo sarebbe potuto essere l’ultimo episodio».

At Long Last Leave, l’episodio numero 500, in programma oggi negli Stati Uniti e ancora inedito in Italia, nel quale i Simpson vengono cacciati da Springfield. «Ci sono un sacco di dettagli divertenti che gli spettatori fedeli apprezzeranno molto».