• Mondo
  • mercoledì 7 Dicembre 2011

Via dall’Iraq

Le foto dei soldati americani che stanotte hanno lasciato la base di Nassiriya

Nella notte tra ieri e oggi i soldati americani che occupavano la base di Camp Adder, a Nassiriya, hanno lasciato l’Iraq definitivamente. A bordo di un convoglio di mezzi blindati il personale militare e civile della base è stato trasferito in Kuwait, alla base di Camp Virginia, vicino a Kuwait City. La nuova base non può ospitare tutti i soldati arrivati da Nassiriya; per molti di loro sono state messe a disposizione delle soluzioni abitative temporanee. Gran parte di loro torneranno a casa per le vacanze di Natale, come Obama aveva promesso lo scorso ottobre.

I soldati di stanza a Nassiriya facevano parte dei 39mila rimasti per addestrare le forze di sicurezza irachene, proteggere personale e strutture americane e organizzare operazioni antiterrorismo. Gli ultimi soldati con incarichi di combattimento, infatti, avevano lasciato l’Iraq a metà agosto. Il ritiro dei soldati di Nassiriya rispetta le modalità e i tempi stabiliti nel 2008, durante la presidenza Bush, dall’accordo tra gli Stati Uniti e il governo iracheno. La base di Camp Adder tornerà ora sotto il controllo del governo iracheno.