• Politica
  • Questo articolo ha più di undici anni

«Monti deve durare fino al 2013»

L'intervista a Silvio Berlusconi sul Corriere della Sera di oggi

Aldo Cazzullo ha intervistato sul Corriere della Sera l’ex PresdelCons Silvio Berlusconi, che gli ha detto che il PdL sarà leale con Monti (che “deve governare fino al 2013») ma non appoggerà una patrimoniale, e che farà le primarie per eleggere il proprio candidato premier alle prossime elezioni, e che alle suddette primarie secondo lui vincerà Alfano. E altre cose ancora.

Presidente Berlusconi, che cosa ha provato nel vedere un altro uomo a Palazzo Chigi?
«Che da adesso in avanti quando piove il ladro non sarò più io».

Qual è il suo giudizio su Monti e sul nuovo governo?
«È composto da tecnici di elevata competenza. Questo non significa che avranno carta bianca su tutto: saremo attenti su ogni provvedimento che arriverà alle Camere. Abbiamo chiesto l’impegno del governo a farsi promotore in Europa della trasformazione della Bce in garante di ultima istanza dell’euro, come lo sono le banche centrali nei confronti del dollaro, della sterlina e dello yen. Senza questa decisione non solo l’euro è a rischio, ma tutti i Paesi europei prima o poi sperimenteranno sulla propria pelle gli effetti della speculazione. Abbiamo chiesto anche l’impegno a rivedere le norme Eba che soffocano le banche italiane. Diremo no a eventuali proposte di misure recessive, e appoggeremo tutte le iniziative per promuovere lo sviluppo».

Monti è destinato a restare in carica per il tempo necessario a completare le riforme chieste dall’Europa, o fino al termine della legislatura?
«Non amo fare previsioni, ma non pongo limiti temporali all’attività del nuovo governo. La sinistra reclama una discontinuità con il nostro. Noi difenderemo invece tutti gli elementi di continuità, a cominciare dalle riforme che abbiamo concordato con l’Europa. Monti non potrà non ascoltarci. Il Pdl è il primo partito in Parlamento e sarà anche un punto di riferimento insostituibile per questo governo».

(continua a leggere sul sito del Corriere della Sera)

foto: GABRIEL BOUYS/AFP/Getty Images