• Mondo
  • mercoledì 26 Ottobre 2011

Gli scontri di Oakland

Le foto e i video dell'intervento della polizia, che ieri ha usato i lacrimogeni per disperdere i manifestanti e ne ha arrestati 102

I giornali americani oggi danno molto spazio agli scontri di ieri a Oakland, in California, dove la polizia è intervenuta duramente per rimuovere l’accampamento di “Occupy Oakland”. Secondo gli ultimi aggiornamenti, 102 persone sono state arrestate: 97 durante lo sgombero di martedì mattina e altre 5 la sera. Le cronache enfatizzano soprattuto la durezza dell’intervento degli agenti, che a un certo punto hanno iniziato a sparare a ripetizione gas lacrimogeni.