• Mondo
  • martedì 11 ottobre 2011

Le inondazioni in Thailandia viste dall’alto

Templi sommersi, autostrade interrotte e tetti che spuntano nelle distese d'acqua

Da luglio in Thailandia sono morte almeno 270 persone a causa delle alluvioni di quella che è stata definita la peggiore stagione dei monsoni nel paese degli ultimi 50 anni. Queste foto aeree mostrano le strade allagate nella città di Ayutthaya, una delle più antiche e importanti del paese che si trova a circa 80 chilometri a nord di Bangkok – e il tempio di buddista Wat Chaiwatthanaram – che è patrimonio dell’UNESCO – sommerso dall’acqua. Le alluvioni hanno colpito anche alcune zone settentrionali della periferia di Bangkok, che si sta preparando ad affrontare l’emergenza che potrebbe colpirla nei prossimi giorni.

Le alluvioni in Cambogia e Thailandia

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.