• Mondo
  • mercoledì 14 Settembre 2011

Le foto delle alluvioni in India

Lo stato orientale dell'Orissa è quello più colpito e 19 persone sono morte, ma la situazione è grave anche in Gujarat e Punjab

Le opposizioni accusano il governo di avere sottovalutato il rischio

Almeno 19 persone sono morte nello stato di Orissa, nell’India orientale a causa delle piogge torrenziali e delle inondazioni che hanno colpito la zona negli ultimi dieci giorni. Quasi 4.000 villaggi sono stati allagati e più di 150.000 persone sono state evacuate. Molti fiumi sono straripati e hanno isolato più di 800 villaggi. Il governo ha allestito 180 centri di evacuazione e gli elicotteri militari stanno rifornendo le zone isolate sganciando dall’alto provviste di acqua e cibo.

Le alluvioni hanno colpito anche altri stati settentrionali e orientali dell’India, in particolare il Gujarat – dove sono state evacuate 5.000 persone – e il Punjab, dove negli ultimi giorni è morta una persona per un totale di 43 morti dall’inizio della stagione dei monsoni, a giugno. I partiti di opposizione nazionali hanno accusato il governo di corresponsabilità nel disastro per aver tenuto troppo alto il livello dei bacini artificiali, al fine di non creare problemi alle industrie che se ne servono, e per non essere intervenuto tempestivamente.

– Le foto delle alluvioni in Pakistan degli ultimi giorni