• Mondo
  • lunedì 5 Settembre 2011

La Louisiana sott’acqua

Le foto delle inondazioni e degli allagamenti provocati dalla tempesta tropicale Lee

Durante il weekend la tempesta tropicale Lee ha raggiunto alcune zone dell’Alabama, del Mississippi e della Louisiana, negli Stati Uniti, provocando forti piogge, venti di 70 chilometri orari, piccoli tornado e inondazioni. Adesso la tempesta si sta spostando verso il Mississippi e si è piuttosto indebolita: è stata declassata a depressione tropicale anche se secondo i meteorologi può ancora provocare forti piogge nella valle del Tennessee e sui monti Appalachi.

La tempesta è stata un test importante per New Orleans, la città della Louisiana che era stata duramente colpita dall’uragano Katrina sei anni fa. New Orleans si trova al di sotto del livello del mare ed è protetta dagli allagamenti da un sistema di argini e dighe. Il sistema ha tenuto bene e ha deviato le acque nel lago Pontchartrain. Le cittadine più piccole che si trovano vicino alla città e sotto il livello del mare sono state invece allagate. Non sono stati riportati morti o feriti a causa del tornado, anche se questo potrebbe aver provocato un incidente in Alabama in cui è morta una persona. Secondo il National Climatic Data Center le piogge di Lee hanno messo fine alla peggiore siccità in Louisiana dal 1902.

L’attesa per la tempesta Lee in Louisiana