• Mondo
  • martedì 2 Agosto 2011

Gli egiziani che applaudono allo sgombero di piazza Tahrir

Un video e molte testimonianze rivelano abbracci e apprezzamenti per gli agenti che ieri hanno allontanato con la forza i dimostranti del Cairo

Lunedì polizia e militari egiziani hanno sgomberato piazza Tahrir dagli accampamenti dei dimostranti che da tre settimane erano tornati a protestare contro le lentezze della transizione democratica avviata dopo le rivolte di febbraio. Lo sgombero è avvenuto con una cospicua esibizione di forza: alcuni degli occupanti sono stati arrestati, le tende distrutte, si è avuta notizia di spari in aria e movimenti di carri armati.

Ma il processo di “ritorno alla normalità” è stato anche apprezzato da una parte dei cittadini del Cairo: già ieri alcuni racconti avevano citato gli applausi e i consensi di alcuni egiziani nei confronti dell’operazione. Oggi un video pubblicato sul sito del magazine americano Atlantic mostra l’ingente schieramento di polizia ai margini della piazza dopo l’intervento, mentre alcuni agenti ricevono abbracci e saluti dagli abitanti del Cairo, a testimonianza di un desiderio di ritorno alla normalità che starebbe subentrando alla grande partecipazione popolare alle rivolte di febbraio.