• Mondo
  • mercoledì 20 Luglio 2011

Tutti i numeri del caso Murdoch

Quante persone sono già state arrestate? Quante persone sono state spiate? Quanti nell'ufficio stampa di Scotland Yard avevano lavorato per NewsCorp?

Ieri James e Rupert Murdoch hanno partecipato all’audizione della Commissione della Camera dei Comuni che si occupa di media e comunicazione, chiedendo scusa per quanto accaduto a News of the World e nelle altre testate del gruppo e promettendo di fare chiarezza e di collaborare con gli inquirenti. Per dare un’idea delle dimensioni dal caso, ProPublica ha raccolto in un elenco i numeri più importanti della vicenda.

10 le persone fino a ora arrestate nel corso delle indagini.

7 persone hanno rassegnato le loro dimissioni, compresi 4 manager di News International e 2 membri di Scotland Yard.

3,5 i milioni ricevuti da Rebekah Brooks come buonuscita per aver lasciato News International.

1 è il numero di figli di Murdoch ad aver ammesso di aver ingannato il Parlamento.

10 persone su 45 dell’ufficio stampa di Scotland Yard lavorarono per News International.

500 i gigabyte di email che gli inquirenti sospettano siano stati cancellati da un manager di News International.

11.000 le pagine di informazioni sul caso raccolte nella prima serie di indagini da Scotland Yard dall’abitazione dell’investigatore privato Glenn Mulcaire assoldato dal News of the World.

8 le ore impiegate da John Yates, responsabile di Scotland Yard, per dare una prima occhiata alle 11.000 pagine e decidere che non valeva la pena proseguire nelle indagini.

4 il numero di anni trascorsi prima che le prove venissero analizzate approfonditamente.

5.000 i numeri di telefono fisso e 4.000 quelli di telefoni cellulari elencati nei documenti.

8 le persone vittime di intercettazioni illegittime identificate nel 2007.

4.000 il numero stimato complessivo delle persone intercettate.

170 le vittime fino a ora identificate.

45 il numero di investigatori ora sul caso.

30 le vittime contattate ora ogni settimana da Scotland Yard.

2 gli anni previsti per identificare ed entrare in contatto con tutte le persone intercettate illecitamente.

169mila dollari il contratto annuale stipulato dal News of the World con l’investigatore privato Glenn Mulcaire.

3,2 i milioni di dollari fino a ora pagati da News International per raggiungere accordi nelle cause legali sulle intercettazioni illecite.

161mila i dollari che il News of the World avrebbe speso nel tempo per corrompere almeno cinque agenti di Scotland Yard.

1 il numero di persone morte tra quelle che hanno rivelato come funzionavano le cose al News of the World. Sean Hoare, il primo giornalista ad aver raccontato che Andy Coulson sapeva delle intercettazioni illecite, è stato trovato morto nella propria abitazione. Secondo gli inquirenti la sua morte non è comunque sospetta: l’uomo soffriva da tempo di problemi legato all’abuso di alcol e droghe.

200 le persone che lavoravano al News of the World prima della chiusura.

1 il numero delle persone che si sono viste ricevere un piatto di schiuma da barba in faccia. È successo ieri a Rupert Murdoch nel corso dell’audizione.