• Mondo
  • martedì 19 Luglio 2011

Un’altra tempesta di sabbia a Phoenix

Foto e video della nube alta quasi un chilometro che ieri pomeriggio si è abbattuta in Arizona

Lunedì una tempesta di sabbia si è abbattuta in Arizona, negli Stati Uniti, oscurando il cielo, provocando numerosi pericoli alla circolazione delle macchine, ritardando o cancellando alcuni voli. La tempesta di sabbia si è formata a Pinal County, a circa 120 miglia a sud est di Phoenix, e si è diretta a nord raggiungendo Phoenix verso le 17,30 ora locale. Il meteorologo Austin Jamison ha detto che la nube di sabbia era alta quasi un chilometro e viaggiava alla velocità di 40-50 chilometri all’ora con picchi di oltre 60 chilometri orari. Nel giro di un’ora la tempesta di sabbia ha iniziato ad allontanarsi.

Le tempeste di sabbia sono molto frequenti in Arizona a causa della siccità e della grande quantità di sabbia. Il 5 luglio scorso l’Arizona era stata colpita da una gigantesca nube di sabbia alta un chilometro e mezzo che aveva bloccato l’aeroporto e lasciato centinaia di persone senza corrente elettrica. La tempesta di lunedì è stata meno potente ed è durata di meno.

La tempesta di sabbia in Arizona