• Media
  • lunedì 4 Luglio 2011

Chi è Claudio Sardo, nuovo direttore dell’Unità

Ha 50 anni, viene dal Messaggero e ha scritto un libro su Bersani

L’azienda Nuova Iniziativa Editoriale, editrice dell’Unità, ha ufficializzato lunedì con un comunicato la nomina di Claudio Sardo a direttore del quotidiano. La notizia circolava da diverse settimane ed era diventata scontata con la comunicazione dell’uscita di Concita De Gregorio, due settimane fa. Le ragioni dell’avvicendamento sono state oggetto di molte curiosità e discussioni tra i lettori e gli addetti ai lavori: De Gregorio rientrerà a Repubblica, giornale che aveva lasciato per prendere la direzione dell’Unità, che nel frattempo aveva avuto interessanti risultati commerciali assai rallentati negli ultimi tempi, e di cui si sa che Renato Soru vuole vendere la sua proprietà.
Il CdR dell’Unità ha accolto con grande apertura di fiducia la notizia dell’arrivo di Sardo.

Sardo è nato a Faenza e compie 50 anni il 12 novembre: era al Messaggero dal 2008 nella redazione politica con la qualifica ad personam di vice caposervizio. Ha iniziato a Paese Sera, è stato direttore del settimanale delle Acli Azione Sociale, poi cronista parlamentare dell’Agenzia Asca e del Mattino di Napoli, dove ha lavorato per 17 anni. Dal 2006 è segretario dell’Associazione Stampa Parlamentare. Ultimamente è stato autore con Miguel Gotor di “Per una buona ragione” (Laterza), libro-intervista su Pierluigi Bersani.
In rete è presente solo un video che lo mostra durante una trasmissione televisiva, montato con mediocri risultati a fini irridenti dal Movimento Cinque Stelle.