La passeggiata nell’optical art

Le immagini di The Transfinite, la grande e futuristica installazione sonora e visiva in mostra a New York

The Transfinite è una monumentale installazione sonora e visiva realizzata dal giapponese Ryoji Ikeda, artista visivo e compositore di musica elettronica. L’opera è ospitata nella Wade Thompson Drill Hall di Park Avenue Armory, a New York. Questo è il terzo anno che la commissione di arte visiva della Armory decide di ospitare un’opera di Ikeda.

L’installazione è costituita da una parete larga 16 metri e alta 11, su cui vengono proiettati alcuni filmati, come spiegano sul New York Times:

Su un lato alcune strisce orizzontali nere, grigie e bianche divise in fasce scorrono verso il basso e tremolano furiosamente al suono di percussioni, ronzii e fischi di musica elettronica che risuonano da potenti altoparlanti. Le immagini ricordano dei codici a barre e si estendono fino al pavimento dove i visitatori, a piedi nudi, possono aggirarsi qua e là, ballare o semplicemente riflettere. È un po’ come passeggiare in un quadro di optical art animato.

Dall’altro lato, il pavimento è coperto da una stoffa nera e sulla parete si alternano complicati dati numerici, codici binari e formule matematiche, che creano un’atmosfera particolarmente suggestiva, amplificata dall’uso di luci intermittenti. Secondo il sito dell’Armory l’opera rappresenta un tentativo di avvicinare gli spettatori al concetto di infinito.