Barack Obama beve una Guinness in un pub di Moneygall, 23 maggio 2011. (JEWEL SAMAD/AFP/Getty Images)
  • Mondo
  • martedì 24 Maggio 2011

Obama in Irlanda

Le foto del presidente americano tra birre Guinness e accoglienze da rockstar

Barack Obama beve una Guinness in un pub di Moneygall, 23 maggio 2011. (JEWEL SAMAD/AFP/Getty Images)

Ieri il presidente degli Stati Uniti Barack Obama è arrivato in Irlanda insieme alla moglie Michelle per la prima tappa del suo viaggio in Europa, che prevede una visita di tre giorni in Regno Unito, la partecipazione al G8 a Deuville, in Normandia, e una tappa finale in Polonia.

Il presidente americano ha visitato il paesino di Moneygall nella contea di Offaly, dove sarebbe nato il suo bis-bis-bis-bisnonno materno, emigrato a metà del XIX secolo negli Stati Uniti. Il paesino era decorato con bandiere americane, gli abitanti hanno accolto calorosamente Obama e l’hanno accompagnato in un pub per fargli assaggiare una Guinness. Il presidente ha anche incontrato alcuni suoi lontani parenti e poi, una volta a Dublino, ha scherzato sulle sue origini irlandesi: “Ciao Dublino! Ciao Irlanda! Mi chiamo Barack Obama, degli Obama di Moneygall”. Alla fine del discorso ha ricordato alla folla che i giorni migliori del paese devono ancora arrivare e che se i cinici cercano di scoraggiarli di rispondere “Is féidir linn”, che in gaelico significa “Yes we can”.