Morattiquotes (le venti migliori)

Il gioco del giorno su Twitter è consigliare al sindaco di Milano altre accuse contro Giuliano Pisapia

Per tutto giovedì è montata su Twitter una catena di inventivi suggerimenti al sindaco di Milano Letizia Moratti su nuove accuse da formulare al suo rivale nelle elezioni di domenica, Giuliano Pisapia, dopo la débacle di ieri. Questa in ordine sparso una selezione dei migliori fino alle 19, ma l’elenco continua.

1. L’arbitro Moreno era Pisapia travestito

2. Pisapia è il responsabile della mancanza di privacy su Facebook

3. Pisapia si è inventato il 2012 ed il terremoto a Roma

4. Pisapia ha portato Ruby ad Arcore la prima volta, quando Berlusconi non c’era!

5. Pisapia mangia la Nutella direttamente dal barattolo col cucchiaino

6. Pisapia ha rapito i due Leocorni.

7. Pisapia ha fatto un buco nell’ozono

8. Pisapia è il vero padre di Luke Skywalker

9. Pisapia ha manomesso la centrale di Fukushima.

10. Pisapia è il fumo nero di Lost

11. Pisapia ti chiama al telefono, fa una pernacchia e mette giù.

12. Osama Bin Laden non è morto, vive sotto false sembianze. È Pisapia

13. se ascolti Pisapia al contrario senti la voce del diavolo

14. Pisapia ha fondato scienze della comunicazione

15. Pisapia era l’assistente di lippi negli ultimi mondiali

16. Pisapia è amico di Yoko Ono

17. Pisapia ha deciso la posizione dell’antenna dell’iPhone4

18. Pisapia è la gobba di Andreotti

19. Pisapia ha fatto chiudere il festivalbar

20. L’agente di Pisapia è Lele Mora

 

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.