• blog
  • mercoledì 4 Maggio 2011

La falsa frase di Martin Luther King

La storia delle false citazioni circolate in rete è lunga (ci fu il caso notevole in Italia del falso Neruda citato da Mastella per le sue dimissioni, o il vecchio classico dei versi di Garcia Marquez inventati ma di straordinaria persistenza online) e nei giorni scorsi ha fatto nuove vittime a proposito della morte di bin Laden: sulla frase di Mark Twain non c’è gran chiarezza (a Twain viene sempre attribuito un po’ tutto), mentre è definitivamente falsa una citazione di Martin Luther King che ha avuto straordinaria diffusione nei siti americani, ma è circolata anche in Italia.

“I mourn the loss of thousands of precious lives, but I will not rejoice in the death of one, not even an enemy.”

La citazione è falsa, nel senso che non è di MLK. L’ha scritta una giovane insegnante di inglese americana che vive in Giappone su Facebook, assieme a una frase di King: qualcuno ha equivocato, e il passaparola online ha fatto il resto. Il sito dell’Atlantic ha intervistato la vera autrice, imbarazzata della notorietà e dell’effetto delle sue parole.