• Sport
  • lunedì 2 Maggio 2011

Le partite di ieri in Europa

Il Chelsea ha la possibilità di fare un grosso scherzo al Manchester United, domenica prossima

Si chiudono i giochi: abbiano una squadra campione in Germania e due quasi campioni in Italia e Spagna. Altrove, invece, le cose sono ancora aperte: in Francia, per esempio, ma soprattutto in Inghilterra (ed era tutto meno che scontato). Ci arriviamo subito, subito dopo la segnalazione della spettacolare sconfitta per quattro a tre del Foggia di Zeman contro il Benevento: i playoff sono andati ma ci si diverte ancora, in quei modi che solo le squadre di Zeman a fine stagione.

Inghilterra
Il Manchester United si trova a sfidare l’Arsenal proprio tra le due sfide di Champions League, e forse ne soffre: gioca male, prende gol, perde la partita e si mette nei pasticci. Dietro di lui, infatti, il Chelsea trova un’importante vittoria contro il Tottenham e si porta a tre punti. Esattamente quelli in palio domenica prossima, all’Old Trafford, quando le prime due squadre della classifica si giocheranno la stagione. La sconfitta del Tottenham permette al Liverpool di agganciarlo al quinto posto: visto com’era cominciato il campionato, è una gran cosa.


Arsenal v Manchester United

Spagna
Anche in Spagna si vedono le conseguenze della Champions League: perdono sia il Real Madrid che il Barcellona (che aveva perso una sola partita, prima di oggi, ed era imbattuto da 31 partite). Valencia e Villarreal continuano con sorpassi e controsorpassi: stavolta sono i gialli a battere il Getafe e portarsi avanti sul Valencia, sconfitto dall’Osasuna. Di seguito la sintesi della partita del Barcellona, principalmente per guardare il gol che dà la vittoria alla Real Sociedad: uno dei rigori tirati peggio che si siano mai visti (tra quelli finiti in gol, ovviamente).

Francia
Sorpasso e controsorpasso: il Marsiglia pareggia con l’Auxerre, il Lille vince facile contro l’Arlés e si riporta avanti di un punto. Cinque giornate alla fine della stagione.

1 2 Pagina successiva »