• Mondo
  • mercoledì 20 Aprile 2011

Italia e Francia addestreranno i ribelli libici

L'Italia manderà dieci istruttori militari a Bengasi

Lo scorso martedì, il governo britannico aveva annunciato l’invio di un piccolo gruppo di consulenti militari in Libia, nella zona controllata dai ribelli, per aiutare l’organizzazione della guerra contro il colonnello Gheddafi. In seguito ad un incontro con il segretario di Stato alla Difesa, Liam Fox, il ministro Ignazio La Russa ha dichiarato in una conferenza stampa che l’Italia farà lo stesso e manderà dieci istruttori militari a Bengasi. La Russa ha anche ribadito che l’ipotesi di un intervento di terra sul territorio libico è da escludere.

Anche il presidente francese Nicolas Sarkozy, incontrando mercoledì scorso a Parigi il leader del Consiglio Nazionale Libico di Transizione Abdel Jalil, ha promesso l’invio di alcuni ufficiali in Libia.

Foto: PATRICK BAZ/AFP/Getty Images