• Mondo
  • martedì 12 Aprile 2011

Il sindaco di Washington arrestato per sette ore

Protestava davanti al Campidoglio contro la nuova manovra finanziaria approvata dal governo

La manifestazione non era stata autorizzata: è stato ammanettato e portato in commissariato

Ieri il sindaco di Washington, Vincent C. Gray, è stato arrestato insieme ad altri membri della sua giunta mentre protestava davanti al Campidoglio contro la nuova manovra finanziaria approvata dal governo. Tra le altre cose il piano prevede di ripristinare il divieto – fortemente sostenuto dai repubblicani –  di usare fondi pubblici per aiutare le donne con reddito basso ad abortire.

Oltre duecento persone si erano presentate davanti al Campidoglio ieri per  partecipare alla protesta. Quarantuno sono state arrestate per avere tenuto una manifestazione che non era stata autorizzata e per avere ostacolato il passaggio in un luogo pubblico. Il sindaco Gray è uscito dal commissariato di polizia ieri sera dopo mezzanotte: «Dovevamo fare qualcosa per far capire che quello che è successo con l’approvazione del budget non è accettabile».