• Mondo
  • venerdì 18 marzo 2011

Piazza della Perla non c’è più

L'esercito ha distrutto il monumento che era diventato il simbolo della rivolta contro la monarchia

Oggi a Manama l’esercito del Bahrein ha distrutto il monumento al centro di piazza della Perla, quello da cui la piazza prende il nome e che nell’ultimo mese era diventato il simbolo delle proteste contro il regime. L’enorme monumento al centro della rotonda è crollato e al suo posto sono rimaste soltanto macerie. Negli ultimi giorni le speranze della popolazione sono state soffocate da una nuova e durissima repressione del governo, che è ricorso anche all’aiuto delle truppe saudite per mettere fine alla rivolta. L’intervento di oggi contro il monumento è stato un gesto con cui la monarchia ha voluto simbolicamente segnare la fine delle proteste.
https://www.youtube.com/watch?v=HZyjQOHJZ8Y&feature=youtu.be

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.