• Media
  • martedì 15 Marzo 2011

Le prime pagine dei giornali giapponesi

Nonostante la barriera linguistica, sono evocative e impressionanti lo stesso

Se c’è un tassello che in Occidente ha avuto meno risonanza degli altri, riguardo la catastrofe in Giappone, è la reazione della stampa locale. Ci appoggiamo all’ottima copertura della tv satellitare NHK e dell’agenzia di stampa Kyodo News ma sappiamo poco di cosa dicono i quotidiani, di cosa dicono gli editoriali, in generale dell’atteggiamento della stampa di fronte alla più grave catastrofe dai tempi delle bombe su Hiroshima e Nagasaki. Forse c’entra anche la barriera linguistica, più forte per il Giappone che per molti altri paesi. Ma sono evocative e impressionanti lo stesso, queste prime pagine di giornali giapponesi e di edizioni asiatiche di quotidiani internazionali.

Una newsletter sul dannato futuro dei giornali