• Mondo
  • domenica 27 Febbraio 2011

Tentato un golpe nella Repubblica democratica del Congo

Sei persone sono state uccise mentre cercavano assaltare il palazzo del presidente Joseph Kabila a Kinshasa

Sei persone sono state uccise nella Repubblica Democratica del Congo mentre cercavano assaltare il palazzo del presidente Joseph Kabila a Kinshasa, capitale del Paese. Le autorità hanno detto che si è trattato di un tentato colpo di stato. Il ministro dell’informazione Lambert Mende ha detto alla Reuters che «abbiamo assistito a un tentato colpo di stato. Un gruppo di persone pesantemente armate ha attaccato il palazzo presidenziale. Le abbiamo fermate al primo blocco stradale». Ha aggiunto che la situazione ora è sotto controllo. Gli attentatori non sono stati ancora identificati. Il ministro avrebbe detto ad AFP che oltre ai sei morti ci sarebbero anche alcuni arrestati.

Kabila è salito al potere nel 2001, prendendo il posto del padre che era stato assassinato. È stato confermato presidente in seguito alle elezioni del 2006.

AP Photo/Keystone, Dominic Favre