• Mondo
  • giovedì 10 febbraio 2011

Negli USA un deputato si dimette per una conversazione online

Christopher Lee aveva detto a una donna conosciuta su Craigslist di non essere sposato e le aveva mandato una sua foto a torso nudo

"Mi dispiace per il dolore che ho provocato alla mia famiglia, al mio staff e ai miei elettori"

Christopher Lee, un deputato repubblicano di 46 anni eletto in un collegio di New York, si è dimesso ieri sera dalla sua carica dopo che il sito Gawker aveva pubblicato una sua foto a torso nudo che il deputato aveva mandato al sito di annunci personali Craigslist. Lee, che è sposato, si era descritto nel suo messaggio come divorziato e “tipo figo, divertente e in forma” di 39 anni: aveva risposto all’annuncio di una donna che su Craigslist si era lamentata che tutti gli uomini che le scrivevano erano dei rospi. Ne era nata una corrispondenza tra i due – che la donna ha poi passato a Gawker dopo aver identificato Lee – che lo stesso Gawker descrive così:

Per gli standard di oggi, la conversazione è stata abbastanza banale: niente prostitute, escort o signorine. Solo il buon vecchio mentire e un’apparente intenzione di tradire la moglie.

Ma è bastato perché poche ore dopo la pubblicazione della foto (che si era scattato da solo davanti allo specchio) Lee comunicasse le sue dimissioni da deputato e il suo “profondo dispiacere per il dolore che ho provocato alla mia famiglia, al mio staff e ai miei elettori”.

«Le sfide che dobbiamo affrontare a New York e in tutto il paese sono troppo serie perché questo incidente prosegua, e quindi annuncio di essermi dimesso dalla mia carica al Congresso con effetto immediato»

Lee aveva un curriculum piuttosto conservatore, e si era opposto per esempio a permettere ai gay dichiarati di entrare nell’esercito. Il governatore dello stato di New York Cuomo dovrà ora fissare nuove elezioni per il suo posto.