• Italia
  • sabato 11 Dicembre 2010

“Il piano di Berlusconi per Napoli è fallito”

Il Mattino sancisce come è andata a finire l'ultima promessa sulla rimozione dei rifiuti

Il Mattino di Napoli oggi sancisce in una semplice frase l’ennesima sconfitta degli annunci berlusconiani su Napoli, e aggiorna sulla situazione dei rifiuti in città e sulle estese responsabilità.

Il piano di Silvio Berlusconi per ripulire Napoli entro oggi è fallito; ma non è finita qui. C’è un’altra fumata nera per la localizzazione delle due discariche comprensoriali. Il vertice fra Regione e Provincia è di fatto fallito, il presidente dell’ente di Piazza Matteotti Luigi Cesaro non è in grado al momento di sbloccare la situazione. I sindaci delle aree individuate – nella zona di Afragola e del nolano – hanno detto no.
Nel frattempo a Napoli restano a terra la bellezza di 1600 tonnellate. Le brutte notizie non finiscono mai: da due giorni in città c’è la commissione dell’Unesco in perlustrazione al centro storico. C’è in ballo un progetto di riqualificazione da 200 milioni.

(continua a leggere sul sito del Mattino)