• Sport
  • lunedì 29 Novembre 2010

El Clásico, stasera

Cosa vuol dire la partita tra Barcellona e Real Madrid, e come guardarla in streaming

Questa sera si gioca la partita di campionato spagnolo tra Barcellona e Real Madrid. Che è una notizia fino a un certo punto, visto che è una partita che si gioca sempre almeno due volte l’anno. Quest’anno però una serie di circostanze – due, diciamo – si aggiungono alle ragioni di sempre – altre due, diciamo – e moltiplicano così il fascino e l’attesa di un incontro già di per sé molto attraente. Le mettiamo in ordine, allora, e poi vi segnaliamo un po’ di modi per vedere la partita di stasera.

Barcellona contro Real Madrid
È un classico, anzi, el clásico, come ogni anno. Le due squadri migliori di Spagna si contendono da sempre la vittoria finale della Liga: negli ultimi ventisei anni, dal 1984 a oggi, soltanto quattro volte il campionato spagnolo non è stato vinto dal Barcellona o dal Real Madrid. Solo che salvo qualche annata, si è andati avanti per cicli: anni in cui il Real è nettamente più forte del Barcellona, seguiti da anni in cui il Barcellona è sempre più forte del Real. Quest’anno, invece, Barcellona e Real Madrid sembrano entrambe forti come non sono mai state negli ultimi anni. Il Barça è sempre il fortissimo Barça di Guardiola, che poi è quasi una fotocopia della nazionale spagnola campione del mondo. Di diverso dagli anni passati c’è il riuscitissimo inserimento di Villa e Messi che diventa ogni anno più forte. Il Real è il nuovo Real di Mourinho: solidissimo in difesa grazie agli innesti di Carvalho e Khedira, devastante in attacco grazie a Ozil e Di Maria, oltre a un Cristiano Ronaldo mai così bravo a giocare di squadra e non da solo.

Spagna contro Catalogna
La partita tra Barcellona e Real Madrid ha sempre un’altra chiave di lettura, perché Madrid è la capitale della Spagna mentre Barcellona è il principale capoluogo della Catalogna, comunità autonoma della Spagna dalle storiche rivendicazioni indipendentiste. Stasera si gioca a Barcellona: gli striscioni “Catalunia is not Spain” stasera non mancheranno, come ogni anno.

Mourinho contro Guardiola
Veniamo quindi alla caratteristica fondamentale di questa partita: è il primo clásico da quando José Mourinho è l’allenatore del Real Madrid. È un dato significativo non solo perché Mourinho è probabilmente adesso il miglior allenatore del mondo, non solo perché in pochi mesi ha completamente trasformato il Real Madrid, non solo perché ha cominciato la sua carriera proprio a Barcellona. È importante perché il calcio di Mourinho è esattamente l’opposto del calcio di Guardiola, dove il primo è fatto di compattezza, ritmi alti, contropiede rapido e gioco verticale, mentre il secondo è fatto di possesso palla, palleggio, ritmi compassati e gioco orizzontale. Qui l’analisi tattica di Zonal Marking.

Messi contro Cristiano Ronaldo
Che sono forse i due giocatori migliori del mondo, e in questa stagione si stanno esprimendo ai loro migliori livelli. Lionel Messi è un uomo squadra, perfettamente inserito negli schemi del Barcellona, con cui gioca a memoria: ha disputato dieci partite, in questo campionato, e ha segnato dodici gol. Cristiano Ronaldo è il fuoriclasse egoista e dribblomane, devastante e antipatico, al quale Mourinho ha dato disciplina e continuità: ha giocato dodici partite in questo campionato, e ha segnato quattordici gol.

Come vedere la partita
In Italia Barcellona-Real Madrid è trasmessa in diretta da Sky. Non è escluso che possiate trovare in rete anche degli streaming provenienti direttamente da Sky, quindi con telecronaca in italiano: si tratta però di segnali diffusi illegalmente, visto che Sky trasmette solo via satellite. Allo stesso modo, non è escluso che siano illegali anche parecchi tra le migliaia di streaming di canali stranieri che saranno disponibili online.