• Cultura
  • martedì 16 Novembre 2010

I Beatles su iTunes sono la sorpresa di Apple?

L'annuncio "memorabile" di oggi dovrebbe essere l'accordo per l'attesa messa online degli mp3 dei quattrodilìverpul

Da ieri pomeriggio ci si lambiccava molto in rete sull’attesa creata da Apple col mettere online l’annuncio di una “memorabile” novità relativa a iTunes che sarà annunciata oggi martedì. La sorpresa è forse stata svelata in serata dal Wall Street Journal, secondo il quale il sito di musica online metterà finalmente in vendita il catalogo delle canzoni dei Beatles, di cui non erano mai stati concessi i diritti per il commercio in digitale.

Il Wall Street Journal annuncia la notizia come proveniente da una persona informata, e dice che l’accordo tra Apple, rappresentanti dei Beatles e dei loro eredi ed EMI sarebbe recentissimo, e potrebbe saltare anche all’ultimo momento. L’evento non è storico solo in sé, ma anche perché Apple ebbe da subito una querelle con i Beatles sul nome della società che era lo stesso dell’etichetta che avevano fondato, Apple Records. L’anno scorso, aveva fatto notizia (e vendite) la pubblicazione in versione rimasterizzata di tutti i cd della band. I Beatles, a quanto riferisce il Wall Street Journal, continuano a vendere tantissimo.

È da vedere se questo svelamento esaurisce l’enfasi dell’annuncio di Apple, o se ci sarà dell’altro: in rete si fanno molte ipotesi, tra cui quella di un allungamento della lunghezza di preascolto online delle canzoni in vendita, di cui si parla da molto, e l’arrivo del più ambizioso progetto sulla “cloud”, la musica ascoltabile in streaming dalla rete.