La favola dell’indipendenza dell’AgCom

Il servizio di Report di ieri sera sulle follie dell'AgCom

Nella puntata di domenica di Report, dedicata alle autorità di garanzia, il servizio che ha raccolto il maggior numero di trasversali incredibili figuracce umane, politiche e professionali è stato quello sul funzionamento dell’AgCom, tra impiegati pagati per non lavorare, dirigenti poeti e indipendenti per definizione, deputati della maggioranza a comando e deputati dell’opposizione che scoprono all’improvviso di esserlo.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.