Cosa dicono i sondaggi, intanto

L'aria che tira secondo le rilevazioni sulle intenzioni di voto dell'ultimo mese

Quasi due mesi fa sul Post abbiamo fatto un punto della situazione su quello che dicevano i sondaggi riguardo le intenzioni di voto degli italiani, tema d’attualità da quando si discute della possibilità che si verifichi una fine repentina della legislatura e quindi si vada a elezioni anticipate.

Due mesi dopo, siamo ancora qui. Le elezioni non ci sono ancora state, sebbene ciclicamente si continui a parlarne. Rispetto a quanto rilevato allora, l’unico cambiamento di qualche sostanza pare essere l’indebolimento del PdL, che perde in media due punti percentuali e sembra trovarsi sotto il 30 per cento. Dall’altro lato non sembra muoversi molto, eccetto che anche il PD sembra aver perso qualcosina. Ora, si tratta di numeri che indicano, forse, semplicemente delle tendenze. Vanno presi con doppie e triple molle, ma possono aiutare a spiegare alcune delle decisioni e dei toni dei leader politici italiani. Credibili o no, volatili o no, questi sono i numeri che hanno visto nelle ultime settimane.

CFI Grouprealizzato tra il 14 e il 15 ottobre per La7
(interviste telefoniche condotte con metodologia C.A.T.I.)
PdL – 28,2%, Lega Nord – 11,9%, Futuro e Libertà – 8,6%, MpA – 1,6%
PD – 25,1%, IdV – 7,4%, UdC – 4%, Lista Pannella Bonino 0,6%, Alleanza per l’Italia – 0,3%
SeL – 5,6%, Movimento 5 Stelle – 1,7%, Rifondazione C.+ Comunisti Italiani 3,1%, altri – 0,5%
Indecisi/non voto – 25,1%

Crespi Ricercherealizzato tra il 15 e il 18 ottobre per Generazione Italia
(interviste telefoniche condotte con metodologia C.A.T.I.)
PdL – 28,0%, Lega Nord – 14,0%, Futuro e Libertà – 8,0%, MpA – 1%
PD – 24,0%, IdV – 5%, UdC – 5,8%, Lista Pannella Bonino 1,0%, Alleanza per l’Italia – 0,5%
SeL – 4,0%, La Destra – 2,6%, Movimento 5 Stelle – 2,8%, Rifondazione C.+ Comunisti Italiani 1,2%, Verdi – 0,4%, altri – 0,3%
Indecisi – 40%

EMGrealizzato tra il 19 e il 21 ottobre per La7
(interviste telefoniche condotte con metodologia C.A.T.I.)
PdL – 28,9%, Lega Nord – 11,8%, Futuro e Libertà – 6%, MpA 0,8%, la Destra 1,3%
PD – 26,4%, IdV – 5,8%, UdC – 6,1%, Lista Pannella Bonino 1,1%, Alleanza per l’Italia 0,8%
SeL – 4,4%, Movimento 5 Stelle – 2,5%, Rifondazione C.+ Comunisti Italiani 2%, Partito Socialista 1,1%, Verdi 0,3%, altri 0,7%
Indecisi 17,9%

CFI Grouprealizzato tra il 21 e il 22 ottobre per La7
(interviste telefoniche condotte con metodologia C.A.T.I.)
PdL – 28%, Lega Nord – 10,5%, Futuro e Libertà – 7,6%, MpA – 0,7%
PD – 26,8%, IdV – 7,8%, UdC – 4,1%, Lista Pannella Bonino 0,7%,
SeL – 6,2%, Movimento 5 Stelle – 0,7%, Rifondazione C.+ Comunisti Italiani 2,8%, altri – 0,4%
Indecisi/non voto – 23,5%

Crespi Ricercherealizzato tra il 22 e il 25 ottobre per Generazione Italia
(interviste telefoniche condotte con metodologia C.A.T.I.)
PdL – 27,8%, Lega Nord – 13,5%, Futuro e Libertà – 7,4%, MpA 1,1%
PD – 25%, IdV – 5%, UdC – 6%
SeL – 4,5%, Movimento 5 Stelle – 2,5%, Rifondazione C.+ Comunisti Italiani 1,2%

Euromedia Researchrealizzato tra il 24 e il 25 ottobre per Affariitaliani.it
(interviste telefoniche condotte con metodologia C.A.T.I.)
PdL – 30%, Lega Nord – 12,7%, Futuro e Libertà – 3,3%, MpA – 0,7%
PD – 26,8%, IdV – 7,8%, UdC – 4,1%, Lista Pannella Bonino 0,7%,
SeL – 6,2%, Movimento 5 Stelle – 0,7%, Rifondazione C.+ Comunisti Italiani 2,8%, altri – 0,4%
Indecisi/non voto – 23,5%

Ipsosrealizzato il 25 ottobre per Ballarò
(interviste telefoniche condotte con metodologia C.A.T.I.)
PdL – 29%, Lega Nord – 11,3%, Futuro e Libertà – 5,3%
PD – 24,2%, IdV – 8,3%, UdC – 6%
SeL – 6,1%, Movimento 5 Stelle – 3,7%, Rifondazione C.+ Comunisti Italiani 2,3%, altri – 2,5%
Indecisi/non voto – 42,5%

EMGrealizzato tra il 26 e il 28 ottobre per La7
(interviste telefoniche condotte con metodologia C.A.T.I.)
PdL – 28,8%, Lega Nord – 11,9%, Futuro e Libertà – 5,7%, MpA 0,7%, la Destra 1,3%
PD – 25,7%, IdV – 6,1%, UdC – 6,5%, Lista Pannella Bonino 0,9%, Alleanza per l’Italia 1,1%
SeL – 4,8%, Movimento 5 Stelle – 2,4%, Rifondazione C.+ Comunisti Italiani 2,1%, Partito Socialista 1%, Verdi 0,3%, altri 0,7%
Indecisi 16,9%

Ipsosrealizzato il 2 novembre per Ballarò
(interviste telefoniche condotte con metodologia C.A.T.I.)
PdL – 28,3%, Lega Nord – 11,8%, Futuro e Libertà – 5,7%, la Destra 1,3%
PD – 24,4%, IdV – 8%, UdC – 6%
SeL – 6%, Movimento 5 Stelle – 3,6%, Rifondazione C.+ Comunisti Italiani 2,4%
Indecisi 42,1%

Mostra commenti ( )