• Mondo
  • martedì 26 ottobre 2010

L’isola che non c’è più

L'Oceano Atlantico ha risucchiato anche l'ultima casa rimasta su Holland Island

L’ultima casa rimasta su Holland Island è affondata nell’Oceano Atlantico dopo i temporali delle ultime settimane. Holland Island è una piccola isola sul delta del fiume Potomac, nella Chesapeake Bay, e da tempo ha iniziato ad essere risucchiata lentamente dall’oceano a causa dell’erosione provocata dal progressivo innalzamento del livello delle acque.

Alla fine dell’ottocento Holland Island era abitata da una comunità di pescatori e quell’unica vecchia casa in stile vittoriano rimasta in piedi era l’ultimo segno di quel periodo. L’erosione della terra era avanzata così rapidamente che ormai da tempo sembrava che la casa si ergesse direttamente sull’acqua. Negli ultimi quindici anni qualche appassionato aveva cercato di tenerla in piedi proteggendone le fondamenta con pietre, sacchi di sabbia e tronchi d’albero. Ma il processo ormai era inarrestabile e la casa nei giorni scorsi ha finito per collassare su se stessa.

1 2 3 Pagina successiva »

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.