• Media
  • venerdì 17 Settembre 2010

Il Riformista diventa dell’UDC?

Non proprio, ma forse se lo compra Enrico Cisnetto, economista di simpatie centriste

Le vicissitudini del Riformista sono aggiornate oggi da un articolo su Daily Media di Vittorio Parazzoli, che fa i nomi di un paio di potenziali acquirenti: le difficoltà – aumentate dai ritardi nel pagamento dei contributi pubblici – hanno suggerito alla famiglia Angelucci di vendere o affittare la testata (che è ciò che possiede: il giornale è formalmente edito da una cooperativa).

Gli acquirenti citati dall’articolo sono: da una parte la coppia Emanuele Macaluso-Gianni Cervetti, anziani dirigenti del PCI legati già al Riformista (Cervetti è stato vicepresidente della cooperativa e Macaluso padrino della nascita del quotidiano di cui è dall’inizio collaboratore autorevole); dall’altra Enrico Cisnetto, giornalista economico dalle molteplici collaborazioni e molto noto nei giri di quel settore, citato di recente dai giornali in un’autoreferenziale polemica estiva sull’organizzazione di manifestazioni cultural-politiche a Cortina. Insomma si parla di due alternative radicalmente differenti: Daily Media definisce Cisnetto “vicino all’UDC” nelle sue crescenti ambizioni di ingerenza nella politica.