YouTube sperimenta i video in diretta

Il test durerà solo due giorni, ma in caso di successo la nuova funzione potrebbe essere estesa a tutti in tempi brevi

Il sistema consente ai proprietari dei canali YouTube di trasmettere in diretta i loro contenuti, bastano un computer e una videocamera

I canali per la trasmissione dei contenuti in diretta potrebbero essere presto la norma su YouTube. Il portale per la condivisione dei video inizierà tra poche ore la sperimentazione di un nuovo sistema per offrire le trasmissioni in diretta alle centinaia di milioni di utenti che ogni giorno affollano le sue pagine. La nuova funzione potrebbe attirare nuovi investimenti pubblicitari e potrebbe essere un tassello della Google TV, la nuova piattaforma di cui si parla da mesi attraverso la quale il motore di ricerca intente trasportare il Web sugli schermi televisivi.

In realtà, la trasmissione di contenuti in diretta non è una novità assoluta per YouTube. Negli ultimi anni, i responsabili del portale hanno già sperimentato la diffusione di dirette per presentare i loro nuovi prodotti, o per ospitare i discorsi del presidente dalla Casa Bianca, alcuni concerti ed eventi sportivi. Le prove svolte fino a ora erano però casi isolati e non prevedevano la creazione di un sistema autonomo, più interattivo e accessibile da tutti gli utenti. Ora le cose sembrano essere destinate a cambiare, come spiegano sul blog ufficiale di YouTube:

Questa nuova piattaforma integra la trasmissione in diretta all’interno dei canali di YouTube; tutto ciò di cui si ha bisogno è una webcam o una videocamera esterna USB/FireWire. La nostra prova comprende anche un modulo per i commenti in diretta che consente di confrontarsi con chi trasmette i contenuti e con il resto degli utenti di YouTube.

Il nuovo sistema sarà sperimentato da YouTube nelle giornate di oggi (si comincia alle 17, ora italiana) e domani. All’evento parteciperanno Howcast, Next Web Networks, Rocketboom e Young Hollywood con i loro rispettivi canali sul portale per la condivisione dei video. Dopo i due giorni di sperimentazione, i responsabili di YouTube tireranno le somme valutando l’esito della prova, il numero di utenti coinvolti e le possibili migliorie da apportare alla nuova funzionalità.

Non è dato sapere quando il nuovo sistema diventerà una opzione fissa di YouTube, ma secondo gli analisti potrebbe fare parte in futuro di Google TV, progetto cui il motore di ricerca starebbe lavorando da mesi per debuttare nel campo dell’intrattenimento domestico. Il nuovo sistema dovrebbe offrire la possibilità di accedere ai contenuti online, affittare film e serie televisive e assistere a eventi in diretta in streaming.

La trasmissione di programmi dal vivo potrebbe offrire anche nuove opportunità per gli annunci pubblicitari. Nonostante sia molto trafficato, YouTube ha faticato a lungo per trovare una soluzione per far rendere al meglio il proprio ampio bacino di utenti. Dopo anni di forti investimenti da parte di Google, il portale inizia a guadagnare qualcosa e la pubblicazione di annunci pubblicitari legati agli eventi in diretta potrebbe costituire una nuova valida fonte di ricavo.