• Mondo
  • domenica 29 Agosto 2010

Indonesia, il vulcano Sinabung erutta dopo 400 anni

Nessun danno e solo fumo e cenere nei dintorni, ma i geologi seguono eventuali evoluzioni

Aggiornamento: Al Jazeera riferisce di un morto con problemi respiratori per il fumo e la cenere liberati dal vulcano.

Il vulcano Sinabung nella provincia indonesiana di Sumatra del nord ha eruttato domenica mattina dopo 400 anni di inattività. Segnali dell’eruzione si erano avuti con tremiti nei dintorni nei giorni precedenti: nell’aria si sono liberate polveri e cenere  fino a un chilometro e mezzo d’altezza e brevi colate di lava sono scese attorno al cratere. Dopo poche ore l’eruzione era quasi terminata senza danni, ma i geologi stanno monitorando il vulcano per capire se l’eruzione possa preludere a esplosioni maggiori. Diecimila persone erano state allontanate dalla zona nei giorni scorsi.