Apple sapeva?

Bloomberg News sostiene che Jobs era stato informato a suo tempo del problema di ricezione di iPhone 4

Domani la conferenza stampa dell'azienda alle 19 ora italiana

Mentre si attende la conferenza stampa convocata per domani da Apple per fronteggiare la crisi di iPhone 4 – il problema di ricezione che sta diventando il più grosso guaio della storia dei prodotti Apple – Bloomberg News sostiene oggi che Steve Jobs fosse stato informato di problemi con l’antenna già durante la progettazione del nuovo iPhone e che la segnalazione sia stata ignorata.

Bloomberg cita una fonte anonima dentro l’azienda che ha raccontato che Ruben Caballero – ingegnere ed esperto di Apple sulle antenne degli iPhone – avrebbe segnalato all’azienda che il design del nuovo telefono poteva causare problemi di ricezione. Simili preoccupazioni, ha riferito a Bloomberg un’altra fonte, sarebbero state espresse da un carrier telefonico partner del progetto. Caballero si è reso irreperibile per conferme e Apple ha rifiutato di lasciarlo intervistare.

Le perplessità e le discussioni sul difetto di ricezione hanno avuto un’escalation dopo i primi giorni di straordinarie vendite americane del nuovo iPhone (che è previsto in Italia per fine luglio): dopo alcuni maldestri tentativi di Apple di negare il problema, la crisi è diventata ineludibile quando tre giorni fa la popolare rivista Consumer Reports ha sancito con i suoi test l’esistenza del problema e ha annunciato di non poter consigliare il telefono. Ieri Consumer Reports, dopo altri test, ha confermato che un guscio protettivo in vendita da Apple può essere una soluzione ma ha insistito che la soluzione dev’essere a carico di Apple e non dei consumatori.

La conferenza stampa di domani è convocata a Cupertino, sede dell’azienda, per le 10 del mattino ora locale (saranno le 19 in Italia).