• Mondo
  • giovedì 24 Giugno 2010

La Regina Elisabetta va in Irlanda (forse)

Nessun monarca inglese ha mai messo piede sul suo suolo d'Irlanda dal 1921

Nella primavera del 2011 la regina Elisabetta potrebbe andare in visita ufficiale a Dublino

Da quando l’Irlanda ha conquistato l’indipendenza dall’Inghilterra, nel 1921, nessun monarca inglese ha mai messo piede sul suo suolo. La tensione politica tra i due stati ha sempre suggerito di evitare qualsiasi visita ufficiale. Ma il prossimo anno la regina Elisabetta potrebbe interrompere per la prima volta volta questa lunga consuetudine e segnare una svolta nei rapporti tra i due paesi.

Come spiega la BBC, un viaggio ufficiale in Irlanda finora non è stato possibile per motivi storici, politici e di sicurezza. Ma ora le cose potrebbero davvero essere cambiate, soprattutto dopo il discorso alla Camera dei Comuni di Cameron sul Bloody Sunday:

Dopo il Bloody Sunday del 1972, l’ambasciata inglese di Dublino fu distrutta da un incendio. Sette anni più tardi, un parente della regina, Lord Louis Mountbatten, fu ucciso dall’IRA mentre era in vacanza sulla costa irlandese.

Le relazioni tra Irlanda e Inghilterra iniziarono a migliorare solo grazie alle scelte di Tony Blair e Bertie Ahern, rispettivamente primo ministro inglese e irlandese negli anni novanta. I due leader non solo furono i principali responsabili del Good Friday Agreement (l’Accordo del Venerdì Santo ndr) del 1998, ma erano anche molto amici e questo sicuramente contribuì a migliorare i rapporti diplomatici tra le due nazioni.

Ora con il recente discorso di Cameron, la strada per la visita della regina a Dublino sembra ancora più spianata. Anche se non mancano le preoccupazioni:

Il Sinn Fein (il partito indipendentista irlandese ndr) ha già fatto sapere di non volere questa visita. E molto probabilmente i gruppi più radicali organizzeranno manifestazioni di protesta. Allo stesso tempo, il governo irlandese è consapevole che in un periodo di crisi economica qualsiasi visita, anche quella della regina, dovrà evitare fasti e cerimoniali eccessivi.

Secondo la BBC, il viaggio molto probabilmente sarà organizzato nella primavera del 2011. L’attuale presidente irlandese McAleese, il cui mandato scade a novembre del 2011, ha puntato molto sul miglioramento dei rapporti con l’Inghilterra e la visita ufficiale della regina potrebbe davvero segnare l’inizio di un nuovo corso.