La California è un posto

Un regista e un fotografo insieme per raccontare la loro terra attraverso storie sparse per la nazione

Un gruppo di skater alla ricerca di piscine, il confine con il Messico, un venditore d'auto usate celebre e poi dimenticato

Drea Cooper è un regista, Zackary Canepari un fotografo. Insieme hanno iniziato a girare la California alla ricerca di storie che raccontassero uno degli stati più iconici e assurdi degli Stati Uniti. È uscito pochi giorni fa il quarto episodio della serie California is a Place, intitolato Cannonbal, su un gruppo di skater alla caccia di piscine vuote in cui allenarsi. Piscine a forme strane, abbandonate, che raccontano la recessione americana di questi ultimi anni, in cui sempre di più le ville californiane non trovano affittuari e vengono lasciate al proprio destino.

Nei tre episodi precedenti, tutti raccolti qui, si raccontano le storie di Big Vinny, celebrità locale ormai dimenticata; della gang di ragazzini afroamericani di Oakland e delle loro scraper bike; della recinzione al confine con il Messico. I documentari sono in inglese, ma vi assicuriamo che le immagini sanno, come si dice, parlare da sole.

Cannonball, gli skater e le piscine di Fresno

Borderland, il confine tra Stati Uniti e Messico