Obama contro le distrazioni della tecnologia

Il presidente USA ha chiesto agli studenti di un college della Virginia di non lasciarsi distrarre da troppe informazioni non sempre credibili

"State crescendo in un mondo di notizie 24 ore su 24"

Che le nuove tecnologie portino a dispersione della concentrazione, degli interessi, dell’impegno intellettuale, è argomento dibattutto intensamente ormai da tempo. Ma ieri ne ha parlato persino il presidente degli Stati Uniti.

“State crescendo in un mondo di notizie 24 ore su 24, che ci bombarda con ogni genere di contenuto e ci espone a ogni tipo di informazione, e alcuni di questi stanno piuttosto in basso nella scala della credibilità”

“Con gli iPod e le iPad e le Xbox e le Playstation – nessuna delle quali saprei far funzionare – le informazioni diventano distrazioni, un divertimento, piuttosto che uno strumento di crescita ed emancipazione”

In un discorso agli studenti della Hampton University in Virginia in cui ha insistito sulla necessità di un’istruzione efficace Obama ha detto anche che nel frastuono di certi blog e certe radio “guadagnano rapidamente forza tesi tra le più folli”. “E tutto questo non crea tensione solo su di voi, ma la crea nel nostro paese e nella nostra democrazia”.