• Mondo
  • domenica 9 Maggio 2010

L’irruzione violenta degli SWAT

Il video degli SWAT che irrompono sparando a due cani davanti a un bambino per "una piccola quantità di marijuana"

Reason pubblica il video di un’irruzione degli SWAT — Special Weapons And Tactics — nella casa di un sospetto spacciatore, in cui è stata poi trovata “una piccola quantità di marijuana”. I poliziotti del reparto anti-droga entrano in casa durante la notte e sparano ai due cani della famiglia davanti a un bambino di sette anni.

Questo è risultato dell’immaginario guerrafondaio e della retorica militarista che i politici hanno portato avanti negli ultimi trent’anni — poliziotti vestiti come soldati che irrompono nel mezzo della notte, massacrando gli animali domestici, riempiendo la casa di proiettili davanti a dei bambini, e poi avendo il coraggio di accusare i genitori di aver messo in mericolo i propri figli. Ogni giorno in America ci sono 100-150 di questi raid, buona parte come questo.

Megan McArdle sull’Atlantic commenta che

Questo è in sintesi il modo in cui la nostra nazione si rapporta alla droga. Abbiamo iniziato proibendo cose. Ma la gente ha continuato a prenderle. Allora abbiamo creato punizioni più dure. Ma la gente ha continuate a venderle. Così abbiamo lasciato quel commercio in mano al mercato nero, dove le violenze sono aumentate… e così abbiamo alzato la posta in gioco, trasformando le squadre anti-droga in una specie di criminali paramilitari. Da qualche parte lungo la strada, ci siamo preoccupati così tanto di rafforzare la legge che abbiamo perso di vista l’obiettivo della legge, cioè migliorare la vita in America.

L’irruzione è avvenuta l’11 febbraio scorso, in Missouri.
https://www.youtube.com/watch?v=RbwSwvUaRqc