Obama vuole Marte?

Verranno svelati domani in Florida i nuovi piano del programma aerospaziale

Obama ha già chiuso il programma lunare per concentrarsi sullo sviluppo delle aziende private e il viaggio su Marte

Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama dovrebbe annunciare domani il programma spaziale della sua amministrazione. Secondo quanto riportato in un documento fornito alla CNN da un funzionario della Casa Bianca rimasto anonimo, nei prossimi cinque anni il governo Obama stanzierà sei miliardi di dollari per i voli nello spazio, puntando sullo sviluppo delle nuove tecnologie, riducendo il costo dei viaggi aerospaziali e creando migliaia di nuovi posti di lavoro.

Gli obiettivi sulla nuova agenda spaziale includeranno una rimodernizzazione multimiliardaria del Centro Spaziale Kennedy, un’espansione del settore privato e delle industrie spaziali commerciali e, eventualmente, lo sbarco degli esseri umani su Marte.

Obama ha già cancellato il programma lunare Constellation di George W. Bush, su cui l’agenzia spaziale aveva già speso nove miliardi e mezzo di dollari nello svliuppo di shuttle di nuova generazione.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.