Aggiornamento Atac

Quando tutta questa storia sarà finita, oltre a entrare negli annali giuridici per le assunzioni, lo sarà anche per il licenziamento (per ora sospensione) più ingiustificato. E ci sarà anche il sotto-record, dal giudice del lavoro, per la causa di reintegro più veloce della storia.

Succede a Francesco Bianco, accusato di frasi offensive su Facebook. Al posto sbagliato nel momento sbagliatissimo. Potevano forse, con i tempi che corrono, lasciar correre un episodio del genere? L’azienda ha anche limitato l’accesso al social network, parlando di “improprio utilizzo dei sistemi informatici aziendali”. Si impennano le vendite di smartphone.

Da segnalare che c’era già stato un caso di particolare confuso col generale, che avevamo cercato di dribblare: quello della “ex cubista”, che per pruderie e italica presunzione di colpevolezza aveva suscitato indignazione.

Per il resto, a proposito di cause, sembra che stiano per fioccare gli avvisi di garanzia. L’Atac ha nel frattempo consegnato la sua relazione alla procura, nella quale si evidenzia come le assunzioni siano tutte regolari. Da segnalare infne un nuovo fronte di inchiesta, quello del numero improprio di manager, 1 ogni 140 dipedenti, 17 in più dal 2010 e ovviamente piazzati in posizioni di comando strategiche.