Con trasporto

La foto del 116 ce l’abbiamo casualmente già pronta per via dello scandalo Atac. Qui però non si parla di parentele e amicizie. O meglio, sì, ma non collegate ad assunzioni. Secondo la denuncia di alcuni passeggeri, un autista della linea elettrica avrebbe fatto scendere i passeggeri per andare a prendere la fidanzata, con la quale stava parlando al telefono pochi istanti prima.

C’è stato anche un altro episodio, forse più veniale, che ha riguardato ieri la stessa linea. Un autista ha ritardato la partenza per andare in bagno. I passeggeri non l’hanno presa bene. Registriamo il fatto che c’è chi non si è rassegnato al non-rispetto delle tabelle degli orari di partenza, al punto anzi da inferocirsi e gridare “interruzione di pubblico servizio!”.

L’Atac ha annunciato un’indagine interna. Non sappiamo se fosse questo caso, ma già che ci siamo un consiglio potrebbe essere quello di farne una più generale sull’uso smodato che si fa del cellulare, senza auricolare.