Il sit-in su Roma

“Città blindata” per il sit-in di Blocco studentesco e Casa Pound, ma questa non è una notizia. O, forse, è l’unica vera notizia. Si era molto parlato, nei giorni scorsi, dell’opportunità di una manifestazione del genere, questione che aveva addirittura diviso la sinistra.

Il gruppo de Gli altri aveva siglato un appello, ripreso anche sul blog di Flavia Perina, sul «diritto di manifestare liberamente e pacificamente», come «pietra angolare della democrazia».

Venendo ad oggi, al sit-in di piazza della Repubblica si è opposta la manifestazione della sinistra e dei centri sociali. Da segnalare che l’Anpi si è defilata all’ultimo momento, per evitare strumentalizzazioni. Incidenti, alla fine, non ce ne sono stati (in fondo non era una partita di calcio).

Sul fronte degrado & disagi, da segnalare un attacchinaggio selvaggio nella nuova fermata della metro Manzoni, e che a causa della manifestazione hanno rimosso la macchina al gestore del blog dedicato alle transenne.

Foto da Repubblica