Cambiare musica

Rimango della mia opinione: il concertone (orrenda parola) è dannoso da ogni punto di vista, ad eccezione di quello dei leader sindacali bisognosi di un alibi e di una finestra retorica da cui lanciare “appelli” per il lavoro giovanile come se fossero scrittori famosi sul sito di Repubblica. Ho cercato (parzialmente) di rispondere ad alcune obiezioni sul mio pezzo del martedì per l’Unità, ma se qualcuno ha voglia di continuare a discuterne, penso un po’ di dibattito non faccia male.