I meravigliosi wc giapponesi saranno più facili da usare

I meravigliosi wc giapponesi saranno più facili da usare

L’associazione delle aziende giapponesi che producono bagni (esiste) ha diffuso una nuova serie di immagini per indicare le otto operazioni base disponibili negli ormai famosi e altamente tecnologici wc che si trovano da quelle parti: i nuovi simboli sono più intuitivi e facili da comprendere, e sono stati realizzati per gli stranieri che spesso non capiscono quelli oggi in uso. Secondo un sondaggio del 2014 riportato dal sito di tecnologia Gizmodo più del 25 per cento dei turisti si è lamentato per non aver saputo usare un bagno giapponese e non aver capito quali operazioni indicassero i vari bottoni. L’8,8 per cento ha poi detto di aver premuto per sbaglio il bottone di emergenza.

I servizi dei wc per cui sono stati realizzati i nuovi simboli sono: “scarico (grande)”, “scarico (piccolo)”, “apertura/chiusura del copriwater”, “apertura/chiusura dell’asse”, “stop”, “pulizia dell’ano”, “pulizia della vulva” e “asciugatura”.

wc-giapponesi

Popcorn al rallentatore

Popcorn al rallentatore

Un video pubblicato su YouTube dal canale Warped Perception fa vedere cosa succede nei pochissimi istanti in cui un seme di mais diventa, se sottoposto ad alte temperature, un popcorn. Per gli amanti delle specifiche tecniche: il video è stato girato in Ultra Slow Motion Macro con una “Phantom v2512 Ultra High Speed Camera”; le immagini del segmento che inizia dopo 25 secondi sono girate a 30mila fotogrammi al secondo. Consiglio: se la vostra connessione internet ve lo permette, andate sulla rotellina e scegliete la qualità più alta possibile.

Super Mario in GTA

Super Mario in GTA

Qualche giorno fa Nintendo ha presentato Switch – una nuova console per videogiochi che uscirà a marzo – e ha messo online il trailer di Super Mario Odyssey, che uscirà entro il 2017, ed è uno dei giochi su cui Nintendo punta di più per il successo di Switch. Il gioco sarà un “open world”, uno di quelli in cui il protagonista può muoversi in ogni direzione in un ambiente piuttosto grande, e ci saranno anche delle città – con strade, macchine e persone – in cui Mario potrà spostarsi. Sono le stesse premesse dei videogiochi della serie GTA (acronimo di Grand Theft Auto): un “open world” in cui si possono uccidere e investire persone, tra le altre cose. L’utente YouTube CrowbCat ha quindi preso Mario e l’ha messo in GTA IV.

Il trailer originale del videogioco

Nuovo Flash